Pandemia: come evolvono gli insight degli italiani?

Dimenticate le serie storiche, il CAGR e i dati pre-pandemia: hanno perso di significato, perché post-covid nulla sarà più come prima.

Fino a quando non torneremo ad una nuova normalità le scelte dei brand e delle aziende verranno guidate dagli insight e dai trend di mercato.

In questi cento ottanta secondi vi raccontiamo quali sono i principali effetti della pandemia di Covid diciannove.

Scegli se leggere l’articolo o guardare il video di 180 secondi alla fine di questa pagina per scoprire quali sono i principali effetti della pandemia di Covid-19.

Questo periodo segnerà una svolta epocale per tutti, perché ha dato origine ad una recessione che avrà lo stesso impatto del post-guerra, dopo la quale la nostra vita ne uscirà trasformata.

Il mondo è cambiato molte volte, e lo sta facendo di nuovo.

Tutti noi ci stiamo adattando a nuovi modi di intrattenere relazioni, di lavorare, di educare i nostri figli, di fare attività fisica e di compiere i nostri acquisti: non si tratta di una temporanea messa in pausa della vita come la conoscevamo, ma dell’inizio di una nuova realtà.

È importante sottolineare che la pandemia ha coinvolto in modo globalizzato un milione di persone e per un periodo sufficientemente lungo perché le nuove tendenze ormai si consolidino.

L’effetto clessidra

Il primo grande impatto che stiamo notando è il cosiddetto effetto clessidra, un evento che si verifica durante ogni recessione economica e che implica uno stravolgimento del sistema piramidale della società.

Durante le crisi economiche come quella che stiamo vivendo, infatti, il ceto medio subisce i maggiori effetti e si assottiglia significativamente: la maggior parte delle persone di questo ceto perde potere economico, spostandosi verso la parte bassa e solo pochi incrementano le proprie disponibilità finanziarie, migrando verso il vertice.

Il risultato è che la classe media diminuisce drasticamente il proprio potere di spesa, con una conseguente sperequazione sociale e un aumento delle disuguaglianze di reddito.

L’accelerazione digitale

Il secondo grande impatto della pandemia è l’accelerazione digitale: l’emergenza ha favorito la massificazione delle nuove tendenze e ha agevolato il cambiamento delle abitudini di consumo e degli insight degli italiani, rendendoli più avvezzi all’utilizzo dell’online per ogni aspetto della propria vita. Non solo per le generazioni più giovani: anche i Baby Boomers sono sempre più abituati ad utilizzare l’online per informarsi e compiere acquisti.

L’attenzione al benessere olistico

Il terzo grande impatto è legato all’attenzione al benessere, siamo ormai consci che la vita continua anche con altri ritmi e utilizzando la tecnologia a disposizione per conciliare i diversi aspetti della quotidianità, per questo stiamo vedendo il concetto di salute in modo sempre più olistico.

Clicca qui per scoprire il trend della Wellness Economy.

Per le aziende tutto questo significa solo una cosa: la caduta di tutti gli alibi. L’unità di misura temporale dei cambiamenti sono infatti diventati i giorni, non più gli anni, è come se avessimo moltiplicato per 365 la velocità di evoluzione delle abitudini dei consumatori e fatto un balzo avanti di 5 anni.

Guarda il video per scoprire in soli 180 secondi come evolvono gli insight degli italiani durante la pandemia.

Queste sono alcune delle evidenze emerse dalle nostre indagini continuative sugli insight, gli stili di vita e le abitudini di consumo delle diverse generazioni.

Vuoi capire più a fondo il tuo target? Contattaci.

I Tuoi dati personali saranno trattati nel rispetto del Reg. UE 2016/679, l'informativa completa è disponibile qui.

Ultimi articoli

Imprenditoria femminile in Italia: tra crisi e resilienza – INDAGINE 2021

Analisi e Indagini | 02/04/2021

Leggi tutto

Pandemia e Generazione Z

Pillole di Insight | 30/11/2020

Leggi tutto

Coinvolgi i tuoi consumatori con la Gamification

Pillole di Insight | 24/11/2020

Leggi tutto